La tecnica del bicchiere d'acqua

26.11.2015 18:12

bere un bicchiere d'acquaLa tecnica "Un bicchiere d’acqua”

 

di Vadim Zeland


E’ una tecnica molto interessante, di facile applicazione, che consente di manifestare quello che si desidera.

Ecco come lo stesso Vadim Zeland, in risposta ad una richiesta fattagli da una lettrice sul suo sito, spiega la tecnica nel suo libro “Transurfing vivo”:

Scriva su un foglio di carta un pensiero-forma:

“Sono una persona attraente. Emano una luce interiore di attrazione, amore e sesso. Sono una creatura luminosa. Attiro gli uomini. Il mio uomo mi trova.”

Metta sopra il foglietto un bicchiere d'acqua. Si sfreghi i palmi delle mani, li tenga come se stesse suonando una fisarmonica e si immagini di reggere tra le mani un grumo compatto delle dimensioni di un palloncino gonfiabile. La sua energia. Tenga i palmi attorno al bicchiere, facendo attenzione a non toccarlo. Pronunci ad alta voce o mentalmente, in modo consapevole e convinto, questo pensiero-forma, possibilmente immaginando il senso di quello che dice. Poi beva l’acqua. Faccia quest'operazione al mattino, subito dopo essersi svegliata, e la sera prima di andare a letto. La sua intenzione verrà realizzata. Ho sperimentato personalmente questa tecnica tante volte, con vari pensieri-forma. Funziona molto bene.
Gli uomini dovrebbero riscrivere il testo in un altro modo, per esempio così:

“Sono una persona attraente. Emano una luce interiore di attrazione, amore e sesso. Sono una creatura luminosa. Piaccio alle donne, mi vogliono. Trovo la mia metà”.


Naturalmente è meglio adattare il pensiero-forma alle proprie esigenze.

Zeland consiglia di usare acqua viva, cioè acqua trattata in modo da farle acquistare purezza e vitalità, perché l’acqua che usiamo normalmente non solo è morta ma è impregnata di energie negative. Nel libro spiega come trattare l’acqua per avere acqua viva. Se non si dispone di acqua viva si può usare l’acqua di rubinetto o, meglio, per chi ne ha la possibilità, di fonte, sapendo che però l’acqua urbana è meno indicata dell’acqua viva.

La tecnica è molto efficace può e può essere usata per qualsiasi obiettivo, basta formularne la giusta affermazione o, come lo chiama lui, pensiero-forma.

Tratto da: Transurfing vivo di Vadim  Zeland

 

Contatti